Guida in bicicletta ti aiuta a correre più velocemente?

Guidare una moto non ti aiuta a correre più velocemente. Ciò è dovuto principalmente alle differenze nel modo in cui i muscoli vengono utilizzati in ciclismo e in esecuzione, nonché gli schemi specifici di movimento necessari per ogni attività. Per diventare un corridore più veloce, devi allenarti correndo. Aggiungendo il ciclismo al tuo regime di allenamento non ti aiuterà a raggiungere tempi di esecuzione più rapidi, anche se può essere utilizzato come strumento efficace per addestramento incrociato se utilizzato correttamente.

Il principio di specificità afferma che per poter diventare un corridore più veloce, è necessario replicare i motivi di movimento specifici necessari per tale attività. Più specifico è meglio. Per eseguire più velocemente, è necessario trainare costantemente eseguendo esercizi per aumentare la velocità, ad esempio gli intervalli, che sono bolle di velocità seguite da periodi controllati di recupero e tempi di esecuzione, eseguiti leggermente al di sopra della zona comfort. Joe Friel, un allenatore e autore di triathlete, ha detto a The New York Times che dice ai suoi atleti di rinunciare al ciclismo per un po ‘se vogliono migliorare i tempi di esecuzione. Il principio di variabilità sembra contraddire il principio di specificità sostenendo che un’azione variabile è auspicabile per il recupero e per evitare le sollecitazioni di un singolo sport. La risposta sta nel grado di variazione. La formazione specifica è sempre migliore quando si tratta di una corsa più veloce, tuttavia, la variazione dello sport quando non si è attivamente istruiti o a bassa intensità durante la formazione per aiutare i muscoli nel recupero può essere utile.

Sia il ciclismo che l’esecuzione usano la maggior parte degli stessi gruppi muscolari del corpo inferiore, ma il modo in cui li usano è diverso. Il ciclismo richiede una cadenza rotatoria liscia delle gambe, mentre il tuo corpo superiore supporta il movimento attraverso la contrazione isometrica. Controlla il tuo triceps bulging la prossima volta che stai arrampicata su una grande collina. Il tuo schienale inferiore e gli addominali agiscono come un ponte di stabilizzazione tra il corpo superiore e inferiore. I fianchi rimangono in allineamento durante la corsa. L’esecuzione pone un carico di peso molto più elevato sulle articolazioni e provoca anche una maggiore coppia durante la schiena e le anche continuando ad avere una gamba di fronte all’altro. Il corpo superiore dovrebbe rimanere il più rilassato possibile.

Il ciclismo è creduto da alcuni esercitatori di forma fisica, fisiologi e atleti professionisti per ostacolare effettivamente le prestazioni correnti. Prova a bicicletta moderata e faticosa ovunque da 10 a 25 miglia e poi subito seguite con una breve corsa da 1 a 2 miglia. Le gambe si sentiranno pesanti e piombo e la tua stimolazione si sentirà forzata. Questo perché entrambe queste attività utilizzano alcuni dei gruppi muscolari e rapidamente passando dal ciclismo al funzionamento significa che questi muscoli sono probabilmente già affaticati. Il ciclismo efficiente richiede grandi quadricipiti sviluppati, aggiungendo un peso indesiderato alle gambe di un corridore. L’infiammazione delle fibre muscolari nelle gambe da un allenamento difficile in bicicletta può ostacolare la possibilità di correre più velocemente anche giorni dopo. Alcuni triathletes professionisti che hanno attraversato la formazione maratona si allontaneranno completamente dalla moto mentre si allenano per lungo tempo.

Il recupero è uno dei componenti più critici della tua formazione di corsa. Senza riposo e riposo adeguati, tutta la tua formazione dura sarà per niente. Esegui anche il rischio di lesioni e di tempo forzato dalla formazione. La formazione per diventare un corridore più veloce mette una enorme quantità di stress sul corpo. Addormentando i muscoli delle gambe mescolando moderate e gravose sessioni di ciclismo con i tuoi allenamenti correnti per diventare più veloci, potresti combattere senza permettere ai muscoli di recuperare in modo adeguato e farti diventare un meno corretto ed efficace infortunato. Viceversa, il ciclismo utilizzato come metodo per mantenere il tuo aspetto cardiovascolare complessivo, mentre si riprende da un infortunio che temporaneamente impedisce di correre o come strumento di recupero dopo una corsa faticosa, utilizzando una resistenza molto leggera per ridurre la pesantezza delle gambe, può essere utile.

Principi di specificità e di variazione

Gruppi muscolari utilizzati in ciclismo contro correre

Fatica muscolare

Recupero e formazione di velocità