I bambini con mano sinistra hanno difficoltà a imparare a leggere?

Il cervello mette un’enorme quantità di risorse nella capacità di parlare e di comprendere il discorso. Queste risorse devono affrontare la gestione delle informazioni su migliaia di parole e la costruzione della sintassi combinata con le strutture che consentono ai bambini di riconoscere i suoni e di muovere le loro bocche a parlare. Tuttavia, a volte ci sono problemi che si verificano in queste aree del cervello, e ciò può causare difficoltà nella capacità di imparare a leggere.

Il sistema linguistico del cervello è un insieme complesso di strutture che facilita diverse abilità, tra cui il potere di parlare, leggere, scrivere e acquisire nuove informazioni. È governata da una rete di neuroni, che sono cellule cerebrali specializzate che producono pensieri e sentimenti. Questa rete si verifica nei due emisferi cerebrali del cervello, che comprendono principalmente la corteccia e la materia bianca. La materia bianca contiene miliardi di fibre che forniscono connessioni tra diverse aree della corteccia. Queste relazioni sono parte integrante del linguaggio, ma il modo in cui si verificano è ancora relativamente sconosciuto.

Le due metà del cervello non sono precisamente omologhe tra loro. Il termine “lateralizzazione del cervello” è usato per fare riferimento a questo fenomeno. Ogni emisfero ha specializzazioni funzionali i cui meccanismi neurali si trovano in una metà specifica del cervello. Le abilità linguistiche e linguistiche sono particolarmente specializzate. Nel diciannovesimo secolo, entrambi Paul Broca, un neurochirurgo francese e un neurologo tedesco Carl Wernicke identificarono aree nell’emisfero sinistro del cervello che governano la lingua.

È un comune aforisma scientifico che le persone a sinistra usano i lati destro del loro cervello per elaborare il linguaggio. Tuttavia, circa il 70 per cento delle persone a sinistra ancora usano il lato sinistro del loro cervello rispetto a quasi il 95 per cento degli individui di destra. Questo può essere dovuto al fatto che l’emisfero sinistro funziona più velocemente e che il timing è assolutamente integrale alla corretta formazione di parole e suoni e alla comprensione delle regole grammaticali. Il restante 30 per cento di persone a sinistra ha emisfero destro o processi linguistici simmetrici.

Secondo il professor di Psicologia e Educazione Medica Chris McManus, autore del libro “Right Hand, Left Hand” dell’università di Londra, i geni che determinano la maniera governano anche lo sviluppo dei centri linguistici del cervello. Questo legame ha spinto alcuni scienziati a teorizzare che potrebbe esistere un legame tra la maneggevolezza e le malattie legate alla lingua. Uno studio del 2010 pubblicato dalla rivista “Human Molecular Genetics” da ricercatori dell’Università di Oxford ha trovato un rapporto tra una variante di una Gene chiamato PCSK6 e abilità della mano relativa nei bambini con difficoltà di lettura. Coloro che avevano portato le varianti erano molto più qualificati da una mano rispetto agli altri che non avevano la variante, in altre parole, avevano fortemente favorito una mano. La proteina prodotta da PCSK6 è nota per interagire con un’altra proteina chiamata NODAL, che svolge un ruolo chiave nell’instaurare l’asimmetria destra-sinistra all’inizio dello sviluppo embrionale.

La maneggevolezza stessa non detta l’efficacia dello sviluppo della capacità linguistica. In molti aspetti, le mani di destra e di sinistra possono essere molto simili. Tuttavia, le statistiche mostrano che le persone a sinistra hanno maggiori probabilità di sviluppare disabilità di apprendimento come la dislessia nella loro giovinezza oltre a molti altri disturbi. Le persone a sinistra, specialmente quelle che dimostrano una forte propensione per la mano sinistra, hanno maggiori probabilità di avere un’anatomia cerebrale anomale o unica che si distingue dal consueto dominio del linguaggio del cervello sinistro, in modo che essi tendono ad avere un rischio maggiore per disturbi delle funzioni normali.

Sistema di lingua

Emisferi del cervello

fraintendimenti

disturbi

Significato