Diabetici e zucca

La zucca fornisce una serie di sostanze nutritive essenziali come il ferro, il potassio, il rame, il manganese, la riboflavina e le vitamine A e C. Contiene carboidrati in modo da aumentare il suo livello di zucchero nel sangue, ma contiene anche una serie di sostanze che contribuiscono a ridurre al minimo l’effetto Sullo zucchero nel sangue, quindi può essere una buona scelta vegetale per i diabetici.

Canned vs. Fresh

Il contenuto di nutrienti della zucca dipende dal fatto che la zucca sia fresca o in scatola. Se si cucina e purifica la zucca da soli, avrà meno calorie, carboidrati e nutrienti che se si acquista purea di zucca in scatola. La pura zucca conservata contiene meno acqua ed è più concentrato di fresco.

Contenuto di carboidrati

Una porzione di carboidrati per un diabetico è di 15 grammi. Ogni tazza di zucca fresca cotta e secchi contiene 12 grammi di carboidrati, inclusi 2,7 grammi di fibre, e una tazza di purea di zucca in scatola contiene 19,8 grammi di carboidrati, inclusi 7,1 grammi di fibra. Parte di questa fibra è costituita da fibre solubili che possono rallentare lo svuotamento dello stomaco e il rilascio di zuccheri nel flusso sanguigno, rendendo più facile per evitare i picchi nei livelli di zucchero nel sangue.

Indice glicemico e carico glicemico

L’indice glicemico può aiutare a stimare quanto un alimento possa aumentare i livelli di zucchero nel sangue, con alimenti che hanno punteggi superiori ai 70 che hanno più potenzialità di causare picchi di livello di zucchero nel sangue rispetto a quelli con un punteggio inferiore a 55. La zucca ha un GI Punteggio di 75. Questa non è la misura migliore dell’effetto della zucca su zucchero nel sangue, tuttavia, poiché si basa su una porzione contenente 50 grammi di carboidrati. Un altro strumento, chiamato carico glicemico, prende in considerazione il contenuto di carboidrati di una porzione di cibo, nonché l’indice glicemico, con punteggi sotto i 10 considerati bassi. Utilizzando questo strumento, la zucca non è probabile che provoca aumenti di zucchero nel sangue, perché ha un basso carico glicemico di 3.

Risultati della ricerca

La ricerca preliminare mostra che la zucca può avere effetti benefici per i diabetici. Uno studio che utilizza ratti, pubblicato nel 2009 in Bioscience, Biotechnology e Biochemistry, ha scoperto che la zucca contiene sostanze chiamate trigonellina e acido nicotinico che possono contribuire a migliorare la resistenza all’insulina e rallentare la progressione del diabete. La zucca contiene anche alcuni tipi di polifenoli, o antiossidanti, che possono aiutare a ridurre i livelli di zucchero nel sangue, secondo uno studio di laboratorio pubblicato nel “Journal of Medicinal Food” nel giugno 2007. Un altro studio che utilizza i ratti, pubblicato in “Plant Foods for Human Nutrition “Nel marzo 2005, ha rilevato che le sostanze chiamate polisaccaridi legate alle proteine ​​nelle zucche hanno abbassato i livelli di zucchero nel sangue e una migliore tolleranza al glucosio. Altri studi sono necessari per vedere se la zucca ha questi stessi benefici nelle persone.