Benefici di olio di sesamo pressato a freddo

L’olio di sesamo, noto anche come olio di oliva o olio, è ottenuto da semi di sesamo. Essa svolge un ruolo importante nella cucina asiatica e nella medicina alternativa. L’olio viene espresso dai semi di sesamo semplicemente schiacciando o tostando il calore. Il primo metodo fornisce olio di sesamo pressato a freddo. Mentre l’olio di sesamo pressato a freddo è giallo pallido, gli oli di sesamo trattati a caldo hanno tonalità più scure e un sapore decisamente diverso. Oltre al sapore mite e nocivo dell’olio di sesamo pressato a freddo, contiene una percentuale più elevata di acidi grassi che l’olio di sesamo ottenuto da semi riscaldati. Inoltre, il contenuto di sesamolin di olio di sesamo pressato a freddo lo protegge dall’ossidazione e, di conseguenza, aumenta la sua durata di conservazione.

Nutrienti

L’olio di sesamo pressato a freddo è una buona fonte di vitamina E, contenente 11,8 mg di vitamina per ogni 100 g di olio. La vitamina E dà olio di sesamo la sua proprietà antiossidante. Ha anche un’elevata concentrazione di acidi grassi, compresi gli acidi grassi omega-6 polinsaturi e gli acidi grassi omosessuali monounsaturated. Altri costituenti dell’olio di sesamo pressato a freddo comprendono zinco, rame, magnesio, calcio e ferro, nonché vitamina B-6. Lo zinco contribuisce alle ossa sane, il rame è utile per la gestione dell’artrite reumatoide, il calcio è essenziale per la prevenzione dell’osteoporosi, del cancro dell’emicrania e del colon e il magnesio contribuisce alla salute respiratoria.

Vantaggi cardiovascolari

L’elevata concentrazione di acidi grassi polinsaturi in olio di sesamo pressato a freddo lo rende utile nel controllo dell’ipertensione. Questi acidi grassi non sono gli unici costituenti dell’olio utili nella riduzione della pressione sanguigna. Uno dei conservanti naturali presenti nell’olio di sesamo pressato a freddo, sesamina, è un lignano mostrato per abbassare la pressione sanguigna. Inoltre, il sesamo inibisce la produzione e l’assorbimento del colesterolo e, pertanto, contribuisce alla salute cardiaca globale.

Vantaggi cosmetici

L’olio di sesamo pressato a freddo è noto nella pratica ayurvedica come olio curativo. Se applicata topicamente alla pelle o ai capelli, le sue proprietà antibatteriche, antivirali e antinfiammatorie producono effetti protettivi, nutrienti e disintossicanti sulla pelle stressata e danneggiata: l’alta concentrazione di acidi grassi omega-6 nell’olio di sesamo pressato a freddo lo rende Idratante e un olio massaggio ideale. L’olio di sesamo ringiovanisce la pelle e previene l’invecchiamento precoce. È particolarmente utile per pelli secche e danneggiate, nonché nel trattamento di scottature, allergie cutanee, ustioni chimiche, eczema, rosacea, capelli secchi e forfora. Fornisce anche un vantaggio per i pazienti sottoposti a chemioterapia e quelli sensibili al cloro di piscina.

Vantaggi culinari

L’olio di sesamo pressato a freddo mantiene il più lungo tra gli oli di cottura con punti di fumo elevati. Ciò è dovuto alle azioni conservanti del sesamo e del sesamolo presenti naturalmente in esso. Questi conservanti permettono di mantenere l’olio di sesamo di andare rancido anche se è conservato all’aperto. A differenza dell’olio di sesamo più scuro ottenuto da semi di sesamo arrostito, l’olio di sesamo pressato a freddo ha un punto di fumo più alto e può essere utilizzato per friggere. Anche allora dovrebbe essere accuratamente riscaldato per conservare il suo sapore mite e nutritivo e mantenere la sua concentrazione di vitamina E e acidi grassi insaturi.