Le pillole dell’olio di pesce aiutano a perdere peso?

L’American Heart Association riferisce che quelli obesi sono soggetti a complicazioni della salute come ad esempio l’alta pressione sanguigna, il diabete, la malattia di cuore, il cancro e l’apnea del sonno. A partire dal 2011, quasi il 70 per cento degli americani sono classificati come in sovrappeso o obesi. Mentre la dieta e l’esercizio fisico sono le basi per la creazione di un corpo sano e funzionale, l’uso di integratori è un addendum popolare a questa prova-e-vera formula di perdita di peso. Le pillole dell’olio di pesce sono tra le crescenti liste degli integratori naturali commercializzati per la perdita di peso e, mentre questo supplemento è utile per alcune funzioni corporee, la sua efficacia per la perdita di peso non è così grande quanto i produttori e le rivendicazioni di marketing.

Proprietà dell’olio di pesce

L’olio di pesce è stato introdotto per la prima volta negli anni ’80 come integrazione naturale per ridurre la probabilità di sviluppare l’alta pressione sanguigna, nonché un integratore anti-infarto. I principali composti attivi nell’olio di pesce sono gli acidi grassi omega-3, l’acido eicosapentaenoico e l’acido docosahecsenico. Gli esperti riferiscono che questi composti sono noti per ridurre i rischi di attacco cardiaco, la pressione arteriosa più bassa, ostacolano lo sviluppo della placca aterosclerotica e riducono il rischio di malattie cardiache.

Olio di pesce e perdita di peso

Mentre gli acidi grassi omega-3 e gli altri composti attivi nell’olio di pesce promuovono un corpo più sano riducendo il rischio di sviluppare condizioni e disturbi pericolosi per la vita, la nozione di olio di pesce per la perdita di peso non è altro che una pubblicità falsa. Reuters descrive uno studio condotto dall’Istituto Cooper di Dallas, in Texas, in cui 128 individui obesi / sovrappeso hanno ricevuto il dosaggio raccomandato di integratori di olio di pesce o di un supplemento placebo per un periodo di 24 settimane. Oltre a consumare il supplemento, lo studio ha richiesto a questi individui di eseguire esercizi standardizzati di allenamento cardiovascolare e di resistenza. Alla conclusione dello studio, coloro che hanno preso supplementi di olio di pesce hanno perso una media di 11,5 libbre. Mentre il gruppo placebo ha perso una media di 13 libbre. Mentre i supplementi di olio di pesce sono stati dimostrati non promuovono una perdita di peso superiore, coloro che consumavano questo integratore hanno sperimentato un aumento della salute cardiovascolare.

Raccomandazioni per il dosaggio

Le raccomandazioni di dosaggio per gli integratori di olio di pesce sono determinati dallo scopo effettivo di integrazione. Ad esempio, secondo MedlinePlus, quelli con alta pressione sanguigna devono consumare 4 g di olio di pesce al giorno, mentre quelli che desiderano alleviare il dolore associato all’artrite reumatoide dovrebbero consumare 3.8 g di EPA e 2 g di DHA trovati nell’olio di pesce integratori. Poiché l’olio di pesce non è in grado di promuovere la perdita di peso, il dosaggio esatto deve essere determinato dal medico. Oltre a consumare integratori di olio di pesce, la Mayo Clinic descrive una raccomandazione dell’American Heart Association, che suggerisce di consumare pesce almeno due volte alla settimana.

Avvertenze

È importante notare che l’olio di pesce non è lo stesso dell’olio di fegato di merluzzo bianco e che l’assunzione di olio di fegato di merluzzo bianco nelle medesime quantità dei dosaggi raccomandati dell’olio di pesce può provocare tossicità in quanto l’olio di fegato di merluzzo contiene elevate concentrazioni di vitamina A. Medico prima di consumare supplementi di olio di pesce per garantire la sua sicurezza. Ciò è particolarmente importante se si sta assumendo farmaci. Alcuni degli effetti collaterali più comuni da prendere l’olio di pesce includono alito cattivo, nausea, bruciori di stomaco, movimenti intestinali sciolti e rash cutanei.