Le labbra screpolate e le carenze vitaminiche

Alcune vitamine sono essenziali per le ossa, altre per la crescita cellulare e altre ancora, come le vitamine del complesso B, sono sostenitori della pelle. Le tue labbra, che hanno una pelle estremamente sensibile, dipendono dalle vitamine per mantenerle sane e impediscono loro di essiccare e sfregare. Le labbra screpolate possono non solo essere frustranti e dolorose, le carenze di alcune vitamine possono persino farle rompere. Mangiare una dieta sana impedisce questo problema.

La mancanza di alcune vitamine, in particolare delle vitamine B, può causare labbra screpolate. La vitamina B-2, chiamata anche riboflavina, è una vitamina B complessa necessaria per capelli, unghie e pelle sane, incluse le tue labbra. La mancanza di vitamina B-2 può causare lesioni bocche o labbra, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Buone fonti di riboflavina includono prodotti lattiero-caseari, uova, verdure a foglia verde, fagioli, noci e carni magre. Gli adulti che mangiano una dieta di 2.000 calorie e bambini di età superiore ai quattro anni richiedono 1,7 milligrammi di riboflavina, secondo la Food and Drug Administration USA.

La niacina, o la vitamina B-3, è un’altra vitamina B complessa necessaria per la pelle sana. La niacina alimentare insufficiente può provocare labbra secche e frammentate, dermatiti e lingua rossa e gonfiore, secondo il Centro Risorse Nazionali sulla nutrizione, l’attività fisica e l’invecchiamento. Raccomanda di consumare da 13 a 20 milligrammi di niacina al giorno. Per ottenere abbastanza niacina nella vostra dieta, mangiare cibi come il tonno, l’halibut, la carne di manzo, il maiale, il pollame, i cereali, i verdure a foglia verde e il latte.

La carenza di vitamina B-6 è anche correlata a disturbi della pelle, dermatiti e fessura agli angoli della bocca. Per ottenere abbastanza B-6, chiamato anche piridossina, nella tua dieta, la Colorado State University raccomanda che gli uomini adulti e le donne fino a 50 anni consumino 1,3 milligrammi al giorno. Le fonti alimentari di B-6 includono carni, cereali integrali, legumi e verdure a foglia verde.

Il Centro Risorse Nazionali sulla nutrizione, l’attività fisica e l’invecchiamento elenca le pelli grezze e secche, le labbra e la lingua tracciati tra i segni di carenza di zinco. La vostra dieta dovrebbe fornire 10 a 25 milligrammi di zinco ogni giorno. Consumare 100 milligrammi di zinco al giorno può essere tossico. Gli alimenti contenenti zinco includono cereali integrali, manzo, maiale, tacchino, fagioli, noci, ricotta, formaggio svizzero e Gouda.

Questa vitamina è legata alla pelle secca e alle labbra quando consumate in eccesso. La tossicità della vitamina A può essere fatale. Secondo l’Università del Maryland Medical Center, la maggior parte delle persone ottiene abbastanza vitamina A dalle loro diete. Ci sono due fonti di vitamina A, retinoidi, provenienti da alimenti animali e carotenoidi, provenienti da piante. Tuttavia, l’assunzione di integratori aumenta il rischio di tossicità. L’UMMC elenca 10.000 unità internazionali come limite massimo sicuro per la vitamina A. Gli alimenti ad alto contenuto di vitamina A includono verdure a foglia verde scuro e frutta e verdura giallo-arancio, carni di manzo, vitello e fegato di volatili, uova e prodotti lattiero-caseari.

Vitamina B-2

Vitamina B-3

B-6

Zinco

Vitamina A