Polpaccio e dolore al tallone

I vitelli sono la parte carnale delle gambe sotto le ginocchia e hanno due muscoli chiave. Il gastrocnemius è muscolo più grande e funzioni per spostare il piede verso il basso e per piegare il ginocchio. È posteriore a, o dietro, il soleo, che muove anche il piede verso il basso. Entrambi questi muscoli si abbassano fino al tendine di Achille, che si attacca al tallone. Il vitello e il dolore del tallone possono verificarsi separatamente o in entrambe le posizioni contemporaneamente.

Significato

Il movimento verso il basso del piede che il gastro e il sole sono responsabili è chiamato flessione plantare. Quando il dolore appare nei vitelli e nei talloni, è difficile camminare. Non solo costantemente piegare il piede quando camminate, ma il tuo tallone deve contattare il terreno. Il vitello e il dolore del tallone hanno anche un effetto sui vostri lavori quotidiani. Ad esempio, ogni volta che sollevi le punte delle punte per raggiungere un armadio, il dolore del vitello può rendere questo difficile.

Le cause

I muscoli stretti del polpaccio sono uno dei motivi principali che si sviluppano tutti i polpacci e il dolore del tallone. Quando i vitelli si contraggono con forza e formano un nodo, viene chiamato crampo. Questi possono avvenire durante una gara, un evento sportivo o nel bel mezzo della notte. I muscoli del vitello possono anche avvenire durante un’attività sportiva. Quando si sforzano questi muscoli, le fibre si strappano: la fasciite plantare è una condizione che provoca dolori al tallone. Con questa condizione, un forte filo di tessuto sotto il piede chiamato fascia plantare si irritano. Questo va dal tacco verso le dita dei piedi. La tendinite di Achille è un’infiammazione di quel tendine.

trattamenti

Il dolore che allevia droghe over-the-counter come ibuprofene e acetaminofene può essere usato per trattare il dolore del tallone e del vitello. Alzando il tallone ferito, applicando ghiaccio e portando le stecche di notte tutti trattare la fasciite plantare e la tendinite di Achille pure. Nei peggiori casi di fasciite plantare, la fascia plantare è parzialmente rilasciata in una procedura chirurgica. Massaggiare è un altro trattamento usato per trattare crampi di vitello. Quando si verifica prima una lesione del vitello, viene utilizzato il trattamento RICE. Ciò significa riposo, ghiaccio, compressione e elevazione. I piedini Heel sono un altro trattamento. Hanno posto nelle scarpe per ammortizzare ed elevare i talloni. Quando i talloni sono elevati, c’è meno stress sui muscoli del polpaccio.

Prevenzione / Soluzione

Per evitare tutte le condizioni che causano il dolore del vitello e del tallone, allungare bene prima e dopo l’esercizio. Effettuate anche regolazioni con le tue attività e stile di vita. Secondo MayoClinic.com, la corsa a lunga distanza, in piedi su superfici dure per lunghe ore e che indossa scarpe che sono sottili, sciolti o mancano il supporto dell’arco o la capacità di assorbire gli urti tutti portano alla fasciite plantare. Se hai un lavoro che ti fa stare per lunghi periodi di tempo, prendi pause di riposo. Se sei un atleta, non allungare e indossare sempre scarpe ben imbottite. Rimanendo ben idratati e ottenendo una buona fornitura di potassio, sodio e carboidrati nella dieta è una misura preventiva per i crampi di vitello. Stretches per i muscoli del vitello li mantengono allungati e flessibili. In tal modo, questo prende più pressione dai talloni e riduce le probabilità di dolore. I tratti della parete, i tratti di gradini e gli asciugamani sono tutti efficaci per i vitelli. Un cane rivolto verso il basso è una posa di yoga che allunga i vitelli e i muscoli nella parte inferiore dei piedi per mantenere i muscoli limber. Per fare questo esercizio, inginocchiate a tutte le quattro zampe, posizionate le mani sulla spalla e dividete i piedi insieme. Sollevare i fianchi in aria, spostare il peso indietro nelle gambe e premere attraverso i tacchi. Mantenere le braccia, il dorso e le gambe dritte. Quando si esegue questa posa, prestare attenzione al tratto sui vostri vitelli e sul fondo dei piedi.

avvertimento

Se hai il dolore nel tuo polpaccio o sul tallone e ripristina il tuo cammino, questo può avere un impatto sulle ginocchia, sulle anche, sulla schiena, sulle spalle e sul collo. Tutte queste articolazioni fanno parte di quella che si chiama la catena cinetica – un legame continuo di articolazioni e muscoli che corrono dai piedi fino alla testa. Quando si favorisce un lato del corpo, si crea uno stress eccessivo, un dolore o uno squilibrio muscolare da qualche parte lungo la catena cinetica.